RUGOSITÀ CONTROLLATA

Background

Trattamento che contribuisce a migliorare l’aderenza di un successivo rivestimento del componente.

PREPARARE LE SUPERFICI
Tale trattamento provoca sulla superficie di un componente un profilo artificiale che, osservato al microscopio, presenta una successione di incisioni e protuberanze (valli e picchi). Il profilo, e conseguentemente la rugosità ottenuta, contribuisce a migliorare l’aderenza di un successivo rivestimento del componente.
Per questo motivo il cambiamento artificiale provocato dalla sabbiatura sulla superficie e’ chiamato “profilo di ancoraggio”. Ogni rivestimento richiede profili di ancoraggio con caratteristiche specifiche.
I rivestimenti a più basso spessore richiedono, in genere, profili più “morbidi”, mentre per quelli molto spessi anche le incisioni generate dalla sabbiatura sono solitamente più marcate e più profonde, onde incrementare l’aderenza.
Da qui nasce l’esigenza di avere un trattamento specifico di “sabbiatura controllata” che permetta di ottenere e mantenere nel tempo gli obiettivi preposti.

LA NOSTRA RISPOSTA
Le nostre macchine sono progettate e costruite per rispondere con la massima efficienza all’elevata qualità richiesta per eseguire correttamente questo particolare trattamento di sabbiatura controllata.
Gli impianti dedicati a questo specifico trattamento sono dotati di sistemi di controllo che permettono di monitorare costantemente i parametri fondamentali per la corretta esecuzione del processo, per garantirne la costanza e l’uniformità nel tempo.

CASE STUDY

Attivazione superficiale carbonio

La superficie del carbonio, dopo la fase di realizzazione del componente, riceve difficilmente l’applicazione sia della vernice sia della colla; in preparazione dell’assemblaggio con gli altri componenti.

La superficie dei particolari è complessa e non tutte le aree sono facilmente raggiungibili; ciò nonostante è necessario che la superficie da verniciare/incollare sia uniformemente preparata. Utilizzando i tradizionali metodi meccanici, normalmente carte abrasive o simili, l’operazione può diventare particolarmente complessa, se non impossibile, e strettamente dipendente dall’abilità di pochi operatori.

Norblast ha messo a punto un processo di trattamento superficiale appositamente studiato per lavorare i compositi.
Attraverso la conoscenza delle graniglie e dei sistemi di propulsione più idonei, è stato possibile progettare una serie di impianti in grado di attivare la superficie riducendo drasticamente i limiti derivanti dalla complessità delle superfici. Il processo si semplifica e riduce il rischio di danneggiamento durante il trattamento. Il trattamento può essere realizzato sia in modalità manuale che automatica fino ad una soluzione completamente robotizzata.

Riduzione rugosità pale turbina

Rugosità elevate significano bassi rendimenti; l’efficienza nelle macchine di produzione energia è un target sempre più indispensabile.

L’abbassamento della rugosità superficiale, ottenuto con la vibro burattatura, è un processo che oggi impone tempi di lavorazione di diverse ore per raggiungere i risultati minimi richiesti.

Norblast  ha messo a punto un ciclo di lavoro in grado di abbassare rapidamente i livelli di rugosità consentendo di avviare il ciclo i vibro burattatura con valore di partenza della rugosità, nella superficie da trattare, già molto vicino al target richiesto. Con il processo Norblast, il tempo totale di abbattimento della rugosità passa da diverse ore a diversi minuti. Il trattamento può essere realizzato sia in modalità manuale che automatica fino ad una soluzione completamente robotizzata.